Vai al contenuto

Come confrontare i moltiplicatori delle scommesse

Questo è un articolo che andrà a dare le linee guida per come confrontare i moltiplicatori delle scommesse. Non spaccheremo il capello, ma andremo a vedere quali sono i passaggi principali per quest’enorme mondo. È un insieme di studi fatti, sono quindi, metodi funzionanti. Non possono essere sicuri al 100% perché sono comunque scommesse, ma la percentuale di rischio è davvero bassa, cercate quindi di scommettere con moderazione e sicurezza.

I sistemi vincenti e scommesse sportive in generale

Se qualcuno ha provato a scommettere sa bene com’è il processo. Le forti emozioni ci sovrastano, e per quanto sia bello indovinare l’esito di una partita, questa è semplice fortuna. Non possiamo vincere tutte le scommesse che puntiamo, sappiamo tutti perché.
Se qualcuno non ha mai vinto scommettendo, siete incappati nell’articolo giusto. Qui potrete trovare metodi dettagliati per vincere, che con capacità e buon senso, permetteranno a tutti di aumentare i guadagni.Capiremo che mediante certi trucchi è possibile vincere di più e contenere le perdite.

Le moneyline

Prima di tutto cosa sono le moneyline?

È un’espressione inglese di gergo per indicare, sempre nel mondo delle scommesse, il “testa a testa” tra due squadre. Cioè indicare un vincitore o un perdente di un partita, di qualunque sport. Per farvi capire meglio facciamo un esempio che vi rimanga in testa. Diciamo che vogliamo scommettere sulla finale di Champions League: Manchester City contro Chelsea. Con questo metodo delle moneyline possiamo scegliere 1 (ovvero vittoria della squadra in casa, Manchester City) oppure 2 (la vittoria della squadra in trasferta, il Chelsea), non possiamo scegliere il pareggio, che appunto nella finale di Champions non ci sarebbe. Ma RICORDIAMO, questo è un esempio, possiamo anche scommettere su una partita di Serie A, ed in quel caso il pareggio è POSSIBILE. Successivamente, ad entrambe le quote sono associate dei numeri negativi o positivi, segno + o – prima della quota stessa.

Troviamo per righe le partite di Serie A e per colonne sono elencati alcuni bookmaker, ovvero gli allibratori. In ogni casella troviamo il segno + o il -. Il segno + indica la squadra sfavorita, mentre il segno – indica la squadra favorita. Possiamo trovare questa valutazione negli sport con pochi punti, come il calcio o l’hockey.

Ora facciamo finta che ci sia un partita tra la squadra A e la squadra B. Sul sito ci sarà:

– A + 76(sfavorita)

– B – 87 (favorita)

Se scommetto 10 € su A, e dovessi vincere, prenderei 10 + 76 = 86 €. Mentre se scommettessi su B e dovessi vincere, prenderei 10 + 87 = 97 €. Se invece capitasse che le due squadre pareggino, non prenderei nessun soldo, mi raccomando, è molto importante ricordarlo, perderei quelli che scommisi in precedenza.

Quindi, una moneyline, ci chiede di scegliere il vincitore della partita, solo una delle due squadre contendenti.

Quello che abbiamo trattato vale solo per le scommesse moneyline, ma le quotazioni europee, in generale, funzionano con i moltiplicatori. Ad ogni possibilità viene dato un numero, più quel numero è grande più è difficile che l’evento accada. Usiamo un altro esempio per capire meglio, se giocano Inter Juventus, la vittoria dell’inter è quotata a 1.2, mentre quella della Juve a 1.7, il numero più grande è quello della Juve quindi è meno probabile che la Juve vinca, ma la scommessa viene pagata di più. Ciò significa che se punto sull’Inter vincerò il mio importo scommesso, ad esempio 2 €, moltiplicato per la quota, in questo caso 1.2, quindi vincerò 2*1.2=2.4, non vincerò neanche il doppio. Se invece ho puntato sulla Juve, vincerò 1.7*2=3.4, quasi il doppio della puntata.

Bisogna dire che il moneyline e queste scommesse, non vengono usate solo per le partite, ma anche per calciatori o per altri eventi.

Le diverse quote

Le quote non sono tutte uguali, ma possono cambiare per ogni bookmaker. Ci sono davvero tanti bookmaker su internet, possiamo scegliere quello che preferiamo in base alle quote. Bisogna fare molta attenzione perché non tutti sono approvati dall’AAMS, Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato, cercate di rimanere sui siti principali, e di non navigare in siti ambigui.

Ci sono tanti siti che offrono la consultazione di tutti i siti di scommesse, qui potrete avere in evidenza tutte le quote, quelle che più vi favoriscono e quelle che non dovreste giocare.

Sul web ci sono tantissimi tipster, ovvero siti che danno consigli su cosa e quando scommettere, molte volte anche per soldi. Ricordate sempre che scommettere è pericoloso, prestate molta attenzione a quanto scommettete, non cercate di scommettere quello che non potete permettervi. La ludo patia è un malattia, il gioco può diventare un vizio, fate molta attenzione, per favore.

Foto di Ryan McGuire da Pixabay

SMS Marketing? Inviare SMS promozionali a basso costo Scopri SMSHosting - Oppure usa il codice PROMO: PRT96919