Vai al contenuto

L’importanza dei DPI per contrastare la diffusione del virus

L’emergenza causata dal Covid-19 è oramai nota a tutti; le nuove misure di sicurezza per cercare di ridurre i contagi sono diventate parte della nostra vita quotidiana e fondamentali alla risoluzione degli stessi.

I noti DPI – dispositivi di protezione individuale – hanno un ruolo fondamentale per contrastare la diffusione del virus, proteggere non solo noi stessi ma soprattutto il prossimo. Delle misure che non sono appoggiate da molti ma che si rendono necessari, in particolar modo quando ci troviamo in luoghi pubblici chiusi (si vedano negozi e centri commerciali) oppure nei luoghi di lavoro (dalle aziende alle agenzie, fino anche agli studi privati dei liberi professionisti). Dai qui, l’urgenza di ridurre il personale e appoggiare lo smart-working per portare avanti il lavoro da casa, senza necessariamente interrompere l’attività laddove possibile.

Quali sono attualmente i DPI obbligatori?

Prima di passare ai dispositivi, è bene sapere che questi sono studiati appositamente per contrastare il virus, in quanto si trasmette per via respiratoria e in particolare con il droplet (il rilascio spontaneo e naturale di saliva, ad esempio con il semplice parlare) e lo starnuto. Se vuoi saperne di più sull’argomento, clicca qui.

Passiamo quindi ai DPI!

Mascherine

I dispositivi di protezione individuale sono diversi a seconda della tipologia di attività e dell’ambiente di lavoro; tuttavia, l’attuale situazione di emergenza sanitaria ha reso obbligatori l’utilizzo di alcuni DPI a prescindere dall’attività.

Il primo è sicuramente l’utilizzo della mascherina; uno studio ha dimostrato che questo semplice oggetto – se indossato nel modo corretto – è in grado di bloccare fino al 70% il virus, mentre la restante percentuale che passa oltre il filtro della mascherina non è in grado di contagiare noi stessi e gli altri. Questo è uno degli aspetti fondamentali da conoscere e che aiutano a contrastare la diffusione del virus e a contrastare l’emissione bioaeresol di chi è positivo.

Di fatti, ci sono diversi tipi di mascherine la cui differenza sta nel tipo di materiale utilizzato e che blocca di più o di meno il passaggio del virus, quindi dal filtro; parliamo della protezione FFP1 che filtra almeno 80% delle particelle di piccole dimensioni presenti nell’aria, la FFP2 con un potere filtante del 94% e la FFP3 che un potere filtrante del 99% e vengono infatti utilizzati proprio in quei casi in cui il rischio di contagio è elevato (ad esempio, nelle aree sanitarie quali ospedali).

Oggi, le mascherine personalizzate e fai-da-te hanno invaso il mercato a livello commerciale, ma è giusto precisare che non hanno la stessa efficacia delle mascherine sanitarie. A tal proposito, l’INAIL ha messo a disposizione dei cittadini dei video-tutorial, in cui spiega come si indossa la mascherina affinchè l’obiettivo di contrasto diffusione Covid-19 sia efficace, quando indossarla e quali sono le tipologie più adatte.

Guanti monouso

Anche i guanti monouso rientrano nei dispositivi di protezione individuale in quanto utili proprio nel contrastare la diffusione del Covid-19. Infatti, uno dei consigli dati dal Ministero della Salute è quello di non toccarsi occhi, naso e bocca prima che le mani siano igienizzate; questo proprio perchè essendo trasmissibile per via respiratoria si trattano degli organi principali, rischiando cosi il contagio involontario.

Sia per i cittadini che i lavoratori, è buona norma proteggere le mani dal rischio di contagio (verso se stessi e gli altri) e questo prevede una regolare igienizzazione della mani con l’utilizzo di acqua e sapone e l’uso di gel a base alcolica. Sono dunque necessari i guanti monouso e il loro utilizzo, oltre alla rimozione degli stessi che potrebbero essere potenzialmente infetti.

Tutti i DPI vanno smaltiti in appositi contenitori, oltre ad essere oggetti di valutazione razionale – soprattutto per quanto riguarda le aziende – definito dalla mansione svolta e dalla valutazione dei rischi sul luogo di lavoro svolto da valutatori esperti nel settore.

SMS Marketing? Inviare SMS promozionali a basso costo Scopri SMSHosting - Oppure usa il codice PROMO: PRT96919