Vai al contenuto

Come scegliere il piano inclinabile

Spesso ci si preoccupa molto per assicurare i giusti ausili sanitari e relativi al riposo notturno per i soggetti anziani costretti al letto o per i diversamente abili. Tuttavia, si trascura frequentemente l’esigenza di garantire una giusta assistenza anche per mansioni quali il mangiare autonomamente o, semplicemente, per assecondare il desiderio di scrivere, leggere o svolgere lavoretti manuali.

Per far fronte a queste esigenze è essenziale disporre di un piano inclinabile che riesca a facilitare queste mansioni, garantendo una postura corretta ma soprattutto che non costringa ad assumere posizioni innaturali e deleterie. In commercio vi sono molti dispositivi di questo genere, tuttavia è importante saper scegliere quelle che meglio si adattano alle caratteristiche di chi, poi, dovrà adoperarlo. Il nostro sito offre una selezione di ottimi piani inclinabili, con peculiarità differenti e specifiche per le diverse problematiche a cui è necessario far fronte.

È evidente, che se il soggetto è costretto al letto, non sarà utile un piano inclinabile progettato come un vero tavolo con quattro gambe, perché sarebbe difficoltoso consentire in tale maniera il giusto posizionamento del dispositivo stesso. Più utile potrebbe essere un vassoio provvisto di piano inclinabile, dotato di appoggi corti che possano adagiarsi sulle sponde del letto ricreando la giusta altezza. Questi vassoi sono commercializzati con ampiezze variabili, per adattarsi alle diverse tipologie di letto; chi possiede un letto singolo avrà esigenza di un piano non troppo ampio, al contrario se il vassoio deve essere appoggiato su un letto matrimoniale, è possibile anche optare per un piano più ampio e magari più comodo. Esistono, in alternativa, dei tavolini inclinabili da letto, che posseggono il piano ancorato ad una sola asta provvista di ruote sottostanti. In questo modo la pedana con le ruote si inserirà facilmente sotto ai piedi del letto, mentre il piano si troverà alla giusta altezza.

Entrambe le soluzioni sono versatili e, spesso, possono essere gestite dallo stesso utente, poiché i vassoi sono piuttosto leggeri mentre i tavolini grazie alle ruote vengono spostati con grande facilità. Oltre a questa tipologia di piani inclinabili, ve ne sono anche degli altri, che somigliano a dei veri e propri tavoli la cui base, però, può essere inclinata in maniera autonoma. Questi dispositivi sono ideali per chi è in sedia a rotelle, perché purtroppo la mobilità è limitata e può essere difficile scrivere e studiare senza un piano inclinato. In questo modo, invece, si può consentire all’individuo di non assumere posture scorrette ed innaturali e di studiare senza alcun tipo di fatica. È importante che questi tavoli inclinabili possano essere regolati anche in altezza, che non abbiano alcun tipo di ostacolo nella porzione inferiore, cosicché la carrozzina possa entrarvi con facilità e che siano dotati di magneti su cui ancorare gli oggetti evitando che cadano a causa dell’inclinazione.

Molto comodi sono i dispositivi inclinabili che posseggono un duplice piano, così da poter poggiare oggetti di natura diversa contemporaneamente.

SMS Marketing? Inviare SMS promozionali a basso costo Scopri SMSHosting - Oppure usa il codice PROMO: PRT96919